Salta al contenuto
Rss





Descrizione Itinerario

a cura di Enrico Roccati

Da Piazza San Defendente, che si trova circa un chilometro e mezzo a nord del centro del paese, sulla strada per Bardassano, si va verso nord-est per la stessa Via Bardassano per poi scendere in Via Tetti Aprà sulla destra.
Dopo alcune centinaia di metri di discesa tra le case, la via termina alla congiunzione con le vie della Serra e dei Tetti Bussetti; il percorso continua in discesa su quest'ultima e, poco dopo essere transitato ai piedi dei Tetti Bussetti, incrocia verso il fondo del vaIloncello la Strada dell'Olmetto.
Sì svolta a destra e si inizia a salire su questa strada verso Cascina Caudana; tralasciando subito a destra la deviazione per questa cascina, si segue alla sinistra la strada campestre, generalmente piuttosto umida che, seguendo il fondo valle, sì porta ai piedi di un bel bosco con molti abeti rossi, castagni e salici, dove in primavera nascono le spugnole e in autunno le "famigliole o chiodini" Si inizia a salire per la carrareccia che al limitare del bosco guadagna quota e raggiunge il piazzale dell'Olmetto; qui in passato c'erano uno stagno, molti olmi e una croce a testimoniare la morte di un cittadino pavarolese, durante la guerra di liberazione (congiunzione con il percorso n, 242).
Dal piazzale dell'Olmetto si svolta a destra su Via Bardassano, per lasciarla dopo un centinaio di metri: si devia a nord per la Cappella 5. Grato, dirigendosi quindi in Via Serra sul lato destro del promontorio del "Cucher" (420 ml; lungo il tragitto che taglia il pendio collinare sino ai piedi dei Tetti Aprà, si può vedere una vallata tutta coltivata a frutteti (ciliegi, peschi, albicocchi, susini - quali la brigna purin-a, le prugne selvatiche, la prugna di San Luigi e quella di San Giovanni, la prugna settembrina - e molti altri frutti tipicil. La risalita della Via Tetti Aprà ed il breve tratto di Strada Bardassano, già percorsi in senso opposto all'inizio, riconducono al luogo di partenza, in Piazza San Defendente; la Cappella votiva dedicata a San Defendente e a Maria Consolatrice fu costruita attorno al 1600, contro la pestilenza che, durante le guerre di secessione del potere Franco/Spagnolo in Europa, colpì tutta la Pianura Padana.


Sentieri della Collina Torinese n.2 Tratto da:
Sentieri della Collina Torinese n.3
Associazione ProNatura Onlus
Guida e Cartina in Vendita presso il Comune






Inizio Pagina Comune di PAVAROLO (TO) - Sito Ufficiale
Via Barbacana n.2 - 10020 PAVAROLO (TO) - Italy
Tel. (+39)011.9408001 - Fax (+39)011.9408629
Codice Fiscale: 90011120012 - Partita IVA: 02084370010
EMail: info@comune.pavarolo.to.it
Posta Elettronica Certificata: pavarolo@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.pavarolo.to.it


|